La Leggendaria

La gara si svolge durante le ore diurne, fra le suggestive strade panoramiche del Carso italo/sloveno e la Strada Costiera triestina, toccando le più famose località turistiche delle provincie di Gorizia e Trieste. La prima tappa prenderà il via dal Castello di Gorizia per poi farvi ritorno nelle ore serali; da qui, nella giornata successiva, avrà inizio la seconda tappa che vedrà gli equipaggi impegnati sugli splendi tracciati del Collio.

La Leggendaria è una gara innvativa sotto il profilo tecnico e sportivo, dato che si prefigge di portare in italia una competizione dalla formula ancora poco conosciuta tra gli equipaggi regolaristi nazionali.

La GARA A MEDIA rappresenta la disciplina maggiormente diffusa tra i più celebri eventi di regolarità automobilistica esteri, essa rappresnta a tutti gli effetti un modo alternativo di intendere le competizioni di regolarità, diverso dalle più comuni “gare sui tubi”. Questo genere di evento si avvicina di molto ai gloriosi rally del passato: le strade sono aperte al traffico e spesso ci si imbatte su percorsi difficili dove tenere la media risulta difficile se non impossibile.

L’abilità di guida e l’affiatamento dell’equipaggio diventano perciò gli elementi primari per una buona condotta di gara. Si guida veloce ma con regolarità, percorrendo attentamente e con la massima precisione le traiettorie e cercando di interpretare nel miglior modo possibile le percorrenze del tracciato. Tempo e distanze vengono valutati in fase di preparazione della gara, coadiuvando l’utilizzo dei road book e delle mappe del percorso.

STRUMENTI

La gara di media, di fatto, non richiede l’utilizzo di costose strumentazioni: si possono utilizzare applicazioni per telefoni e tablet, da tutti facilmente reperibili.

Qui sotto suggeriamo alcune applicazioni scaricabili per tablet e smartphone.

È doveroso ricordare che questi sitemi, come i navigatori satellitari, funzionano attraverso la ricezione del segnale GPS, che in particolari casi, quali ad esempio la presenza di rilevanti barriere orografiche, potrebbero incorrere in problematiche inerenti alla connettività del dispositivo utilizzato.

Strumentazioni più affidabili e di alto livello integrano in un unico apparato cronometro e tripmaster fornendo le medie a due cifre decimali (ad esempio 49,75). L’integrazione di sonde applicate alle ruote non motrici permetteno agli equipaggi di rilevare e correggere con imediatezza gli errori di percorrenza.

I RILEVAMENTI CRONOMETRICI

La rilevazione dei tempi avviene nel momento in cui il concorrente transita su uno dei punti di controllo programmati. La collocoazione di quest ultimi è segreta, ciò rende più avvincente la competizione dato che l’equipaggio sarà tenuto a condurre un ritmo di gara sostenuto e costante. Questo è uno degli aspetti distintivi delle gare a media, si vince mantenendo alta la concentrazione e tenendo un condotta di gara costante: di fatto si è in gara dal primo all’ultimo miglio (differentemente da quanto avviene per le più comuni competizioni di regolarità dove la gara si gioca solo a pochi metri dal tubo/presostato di rilevamento).

AUTOMOBILI

L’auto ideale deve permettere un facile inserimento in curva, deve essere dunque dotata di un buon assetto e di un impianto frenante all’altezza di una guida aggressiva. L’utilizzo di peneumatici da competizione adatti all’utilizzo stradale rappresentano un valore aggiunto alla guidabilità del veicolo. Una vettura performante è più adatta a questo genere di competizione, anche se i cavalli non sono l’unico elemento da considerare. Il perfetto equilibrio del mezzo si ottiene attraverso un minuziosa lavoro di messa a punto prestando attenzione a ogni particolare.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi